Ci vorrebbe il buonsenso (e un ps inc…)

Sinceramente non volevo entrare in questo “dibattito”. O, almeno, volevo entrarci all’inizio, poi, secondo il sottoscritto, la piega presa non è stata gradevole. Forse sarebbe meglio soprassedere; tuttavia, mi sento di fare un paio di considerazioni sull’ormai celeberrima vicenda degli “orsi” della Taverna del Capitano (posto peraltro da me sovente frequentato). Un conto sono l’ironia, il divertimento, la leggerezza, la goliardia; un conto sono le norme, i regolamenti, le scritture oltretutto più stringenti in una città sito Unesco. C’è una via di mezzo fra le due cose, nella quale inserire certo una sorta di “battaglia” legittima. Un conto è però fare di tutto questo una caso. Politico con comunicati (di qualsiasi colore) di alcuni partiti politici, ovviamente con un “pizzico” di speculazione elettorale; sociologico, con analisi dei tuttologi del web su questo o quel tessuto cittadino. Non mi voglio far pizzicare dalla zanzara del “benaltrismo-ehmaismo”, affermando che le problematiche della città sono altre; penso che invece sarebbe stata questa l’occasione per accendere un dibattito più approfondito sugli specifici argomenti, come quello del regolamento all’interno del centro storico e sull’utilizzo degli arredi urbani o dell’occupazione del suolo pubblico, che va ben al di là dell’accostamento sul decoro e cose del genere. Ci vuole (vorrebbe) un pizzico di buonsenso, quello che è mancato un po’ a tutti gli attori in questa vicenda (istituzioni comprese) dalla quale posso solo escludere il titolare del ristorante, per il fatto di essere “attore protagonista”. E mi preoccupa, molto, la piega che sta già prendendo la campagna elettorale in vista delle prossime comunali: ogni “dibattito” come questo mi allontana dalle urne. E penso di non essere l’unico.

Ps: sto osservando come, negli ultimi mesi, i miei articoli stiano facendo inc… diverse persone. La cosa è positiva, perchè ovviamente gli articoli stessi (come qualcuno ha provato a insinuare) non sono legati a motivi personali: non ho ricevuto alcuna smentita, ergo facile evincere che le arrabbiature siano derivate dalla veridicità dei contenuti. Scrivere i fatti: che poi rappresenta il ruolo del giornalista. Certo, forse qualcuno non c’era abituato, ma basta decidersi: si contestava quando non si scriveva, si contesta anche adesso? Fare pace con il cervello, grazie. Io, comunque, continuo…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Ci vorrebbe il buonsenso (e un ps inc…)

  1. Pingback: Editoriale de Il Santo con Rassegna Stampa – I trombati del PD… Ci vorrebbe buon senso… L’assemblea del Monte… | IL SANTO NOTIZIE DI SIENA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...