Bastano cinque minuti

Non capita tante volte di fare un giro per le residenze per anziani o le case famiglia. E, a volte, scopri pure luoghi di cui non conoscevi l’esistenza. Ma sopratutto riscopri, al di là dell’atmosfera natalizia, calore e umanità troppo spesso sopite e che, invece, si risvegliano improvvisamente con un gesto. Rileggi vite, rispolveri memorie, in alcuni casi racconti situazioni e storie. Mi è capitato sabato mattina, effettuando un giro a consegnare panettoni e pandori insieme ad alcune atlete della Polisportiva Mens Sana (e all’assessore Ferretti)  a Villa Le Volte, Casa Annamaria, Caccialupi e alla Casa Famiglia “Giovanni XXIII” a Montalbuccio. Non mi piace fare troppa pubblicità dei gesti di solidarietà (che si fanno e basta, senza troppe cornici), ma a volte è utile raccontare qualche sensazione, per stimolare riflessioni e far capire quanto sia utile anche un piccolo-grande gesto. Bastano forse gli occhi speranzosi e quasi sorpresi degli anziani che ci hanno accolti immersi, quasi sprofondati in alcuni casi, nelle loro poltrone ergonomiche; o forse anche il semplice “grazie”, in qualche caso bofonchiato a fatica o in altri casi pronunciato solo attraverso lo sguardo, la carezza, il gesto, il linguaggio del corpo, nell’impotenza di poterlo fare con le parole. Il calore umano percepito nel momento in cui interrompi una routine quotidiana scandita dalle attività e rintoccata con pranzi e cene. Pare in qualche caso di entrare in un mondo a sé stante, quasi ovattato; un universo impermeabile, per certi versi, da quello che accade fuori, ma a volte troppo distante, quasi sordo. E quando entri apri un varco, quasi una luce, fermo restando, ovviamente, il preziosissimo lavoro di coloro che quella strada ovattata la percorrono tutti i giorni e quotidianamente sono alle prese con problemi ben più complicati di una mera consegna di un dono e di un sorriso. Tuttavia (e non è un messaggio natalizio), ogni tanto pensiamoci. Una visita di cinque minuti rende una giornata fantastica.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...