Il fuoco della superficialità

Sono sinceramente preoccupato. Sarà la peggiore campagna elettorale della storia a Siena? I presupposti ci sono tutti, in un clima di scontro, alimentato dal fuoco della superficialità. In cui le singole fiamme, che per l’appunto si alzano e si abbassano, sono per gran parte questioni poco rilevanti (soprattutto nel tempo) per il futuro della città o, peggio, sono argomenti trattati con la logica dei social, nella polemica e nella speculazione politica. Giornalisticamente non aspettiamo altro. Ci sarà da scrivere per settimane e per mesi. Cittadinamente la questione mi pare se non grave, perlomeno complessa. A preoccuparsi dovrebbero essere anche coloro che aspirano o aspireranno a guidare la città, perchè alimentare un clima di questo genere, ad umile parere di questo blog, allontanerà proporzionalmente i già (in percentuali) pochi cittadini intenzionati a recarsi alle urne; l’aumento esponenziale dei candidati a sidnaco non è garanzia di allargamento in questo senso, ma, paradossalmente, l’esatto opposto. L’ultimo esempio? La reazione “politica” alle chiusure di due storici negozi di Siena(Emporio musicale e la giocattoleria al Chiasso largo), certo triste ed anche un po’ malinconica, a parer mio. Devo ancora leggere un’analisi approfondita che abbracci tutte le questioni (anche sociali ed economiche): ci si limita a vergare una responsabilità politica, anche su queste questioni, ma soprattutto non si fa una proposta (concreta, per Dio, visto che siamo a Natale) che è una. Mi piacerebbe, faccio una battuta (ma neanche tanto) sapere chi fra i politici che scrivono comunicati e cittadini che si stracciano le vesti su facebook abbia comprato un solo oggetto negli ultmi sei mesi in uno dei due negozi sopracitati.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Il fuoco della superficialità

  1. Pietro Staderini ha detto:

    Lo scontro non è ovunque! Lo trovi solo sulle ‘scelte di campo’ che i vari personaggi hanno fatto! Al contrario, se valuti coloro che hanno fatto ‘scelte per la città’ puoi vedere che non c’è nę scontro né veleno, ma proposta

  2. Marco ha detto:

    va bene tutto e l’opposto di tutto ma una cosa spero accada: che il partito democratico sia spazzato via dalla Città di Siena. Non ne possiamo piu’. I danni fatti in questi ultimi sono irreparabili-

    • eliofanali ha detto:

      Non so quanto sia vantaggioso utilizzare questi termini invece che puntare sul confronto di proposte, ma ognuno è giusto abbia la sua idea.

      • Marco ha detto:

        Eliofanali di quale vantaggio stai parlando, ti rendi conto cosa ha fatto il pd a Siena? Eppure certe cose le hai scritte anche te.. confronto ? con chi ‘? con il pd? Suvvia siamo seri. Che Iddio ci liberi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...