Senza padroni

Devo dire che in questi 365 sono cresciuto. O, perlomeno, ci ho provato. Non dal punto di vista dell’età, forse neppure da quello della maturità. Semplicemente da quello del percorso, della strada, del cammino. Che è sempre fatto di ostacoli, più o meno grandi e difficili, sui quali arrampicarsi e poi scollinare. Per quanto sia complicata la salita, poi dalla cima di quella collina si vede molto meglio e molto di più l’orizzonte che ti si para davanti. In realtà, come sempre, stasera si girerà meramente una pagina di calendario, ma prendiamo questo atto come spinta per fermarci, guardare indietro e tracciare un bilancio. Anzi, no. Guardare indietro neanche per prendere la rincorsa, che si fa sempre e comunque rivolti con lo sguardo in avanti. Rincorsa, bassi e alti, allegria e tristezza. É stato un percorso a ostacoli, un ottovolante di emozioni. Comunque intense, amare e dolcissime, conquistate con il cuore e lottatea con l’anima. Giorni a volte in contrasto l’uno con l’altro, sbalzi di umore e tracciati di ecocardiogramma schizofrenici. E’ l’eterno equilibrio fra gioia e sofferenza. Ne ho avuto alcune personali e importanti in questi dodici mesi: anche sofferte e sudate, conquistate con i denti, quindi pure più belle, passo dopo passo. Ho avuto anche le seconde, certo. Importanti, dalle quali sembrava , in alcuni momenti, difficile risalire. Andiamo avanti. Sempre. Senza padroni. Che non é uno slogan, non ha specifici riferimenti umani o politici. É più una filosofia, quasi una sensazione, una volontà, una necessità. Di proseguire nella propria strada e nel proprio percorso a testa alta, passo dopo passo, inciampo dopo inciampo, ma sempre con determinazione e voglia di lottare in quello che si sogna e in quello in cui si crede. Sbagliato o giusto che sia. Sempre senza padroni.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Senza padroni

  1. antonio ha detto:

    complimenti e tanti auguri!

  2. Ferdinando Curini ha detto:

    Auguri di Buon Anno.

  3. Luca Bindi ha detto:

    Buongiorno,

    Siena Paradiso desidera augurare alla meravigliosa Città di Siena, in particolare ai rispettabili Under45 che la abitano, un felice anno nuovo all’insegna del benessere, della ricchezza e della prosperità.

    Si augura agli Under45, e non solo a loro, di generare una ricchezza che non abbia precedenti nella storia della Città di Siena, di divenire milionari ad una giovane età e di ritirarsi a vita privata molto molto prima dell’età della pensione.

    Qui il link degli auguri di Siena Paradiso:
    http://sienaparadiso.blogspot.com/2017/12/siena-paradiso-vi-augura-un-felice-anno.html

    Ringrazio per la cortese attenzione.
    Cordiali saluti,
    Luca Bindi per Siena Paradiso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...