Baskin

Purtroppo nel mio mestiere non capita spesso di emozionarsi. Perchè, troppo spesso, si ha a che fare con situazioni non proprio piacevoli e non sempre le storie da raccontare sono così positive o, comunque, traspiranti di sentimenti e di valori. Non è stato così nella puntata di “Si fa per Sport” (che potete rivedere qui), quando, assieme a Giuseppe Dragone e Paolo Ridolfi (ma direi assieme a tutto il Costone), abbiamo raccontato su Radio Siena Tv l’esperienza del Baskin. Non è retorica, non è vano sentimentalismo. E’ l’esatto opposto: è qualcosa di conreto, che si può toccare con mano. Perchè spesso parliamo dello sport come inclusione, dell’importanza dei valori sociali che deve (dovrebbe) trasmettere l’attività, ma poi tutto questo decade davanti al risultato, al traguardo, al successo, in cui prevale l’egoismo, la prevaricazione, l’io sul noi, anche e spesso negli sport di squadra. Così come avviene nella società: “inclusione” è una parola che rimane sospesa nell’aria, tutti (più o meno) cercano di perseguirla, in pratica in pochissimi ci riescono, perchè la società di oggi è una novella Sparta dove il diversamente abile rimane ai margini. Non è così nel Baskin. Che , a partire dal nome, mette al centro i meno abili. Le parole dei responsabili sono state chiare: sono loro che, durante le gare del Baskin, trascinano gli altri al successo, che c’è e rimane perchè il Baskin è (anche) competizione, come è normale (parola che potrebbe suonare strana in questo contesto) che sia nello sport. Pur con tutte le difficoltà del caso, quasi quotidiane, degli allenamenti, dei rapporti, delle famiglie. Pensate, però, cosa significhi per un ragazzo con una qualche disabilità rompere la propria routine che – nonostante la vicinanza delle famiglie – è fatta anche di solitudine, di silenzi, di spazi ristretti; potersi muovere in un contesto sportivo, interagire con quelli che, putroppo, solitamente vede così lontani e così fuori dal proprio mondo. E addirittura essere al centro di un’attività, essere il trascinatore. Tutto questo (e molto altro) è Baskin, per tutti. Il consiglio è quello, il sabato alle 14,30, fare un salto al Costone.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Baskin

  1. Pingback: Editoriale de Il Santo con Rassegna Stampa – Renzi a Siena con il Salvatore Padoan!!! Semplici candidato 5 Stelle? Vigni vs Valentini | IL SANTO NOTIZIE DI SIENA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...