Tommaso Fabbri è Mangia 2018

Il Concistoro del Mangia ha dato il via libera questa sera: Tommaso Fabbri, 44 anni, giraffino e amico fraterno, è Mangia 2018. Si è trattato di una quasi formalità, dopo l’unanimità registrata all’interno del Magistrato delle Contrade sul suo nome nei giorni scorsi. Alla soddisfazione personale del sottoscritto (e naturalmente, immagino, del premiato, della famiglia, degli amici, della Contrada che lo ha proposto), si unisce quella per la consegna di un premio così prestigioso a un uomo di pace, come è stato definito dalla stampa nei giorni scorsi, che negli anni ha lavorato in giro per il mondo nelle zone insieme a Medici Senza Frontiere in luoghi dove si incrociavano (e si incrociano) guerra, povertà, fame, malattie e che si è occupato degli “ultimi”, della schiuma del mare della nostra società opulenta. Ci sarà tempo per raccontare, festeggiare e riflettere. Le medaglie di civica riconoscenza andranno a Lelio Grossi, presidente della Fondazione toscana per la prevenzione dell’usura e Massimo Biliorsi, giornalista, scrittore, storico e sceneggiatore.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...