Macchina del tempo

Due settimane (scarse) alla conclusione di una delle campagne elettorali più tristi della storia, polverizzata fra nove candidati a sindaco: fra decine di dibattiti, qualche confronto, incontri, cene e cenini, flash mob e poche proposte; e oltre cinquecento aspiranti consiglieri comunali. I quali pare stiano letteralmente massacrando – oltre alle redazioni con comunicati stampa uno dietro l’altro – il resto dei senesi con la distribuzione dei canonici “santini”, i messaggi via Whatsapp o Messenger. Probabilmente non capendo che ottenere l’effetto opposto è molto probabile. La situazione nazionale – in qualunque modo si possa pensare – non aiuta ad avvicinare un elettorato già abbastanza nauseato e ho paura che il 10 giugno tante persone stiano seriamente valutando l’opzione mare (o la montagna o la piscina) invece dell’urna elettorale (nella speranza viva di sbagliarmi). Viene voglia – populisticamente, lo capisco – di calibrare la macchina del tempo direttamente al 25 giugno (perchè il ballottaggio ci sarà: gira lo spiffero di un altro sondaggio che confermerebbe la tendenza di quelli precedenti, con tutti i se e i ma del caso, ovvio).

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...