Dalla piazza alla tavola

Vista la situazione politica nazionale, a dir poco drammatica (da qualunque parte la si guardi), un post un po’ più leggero (o forse no?). Al passo con i tempi, la politica cittadina si va al tavolo, nel senso letterale del termine: aperitivi (anzi aperi-cena, come va di moda adesso), cene, cenini, conviviali, caffè, colazioni, pranzi. Dalla piazza alla tavola, insomma. Addirittura almeno sei candidati a sindaco su nove sono stati notati nello scorso week end in una partecipata manifestazione di Contrada. La politica che cambia, i bagni di folla in mezzo alla gente si fanno o si Facebook o a cena, dunque. O, almeno, ci si prova. Guardiamo all’aspetto positivo: almeno si tenta, per davvero, a stare a contatto con la gente “normale”, che, ahimè, di tanti discorsi capisce poco o niente. E’ la campagna elettorale, bellezza. Poi (è una provocazione, nessuno se la prenda, perchè è rivolta ai candidati e non ad altri…senza implicazioni o giudizi su alcuno) vorrei capire cosa si dirà agli esercenti cittadini negli incontri in cui si lamenteranno di alcune manifestazioni. Ma questa è un’altra storia.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...