Oggi come allora

Non può essere necessariamente la medesima cosa, ma lo schema di base, se preferite la “filosofia” è la medesima. Prima Monte dei Paschi, poi Carige. Lo Stato interviene sulle banche, adesso come allora, prima come poi. A prescindere dal colore politico. I soldi di tutti prima, i soldi di tutti adesso. Con tutti i “se” e i “ma” del caso. La questione andrebbe posta – visto il dibattito perfino deprimente sui social – su questi termini, ma questo blog vuole provare a fare un ragionamento più ampio, oggi come allora, prima come adesso. Essenzialmente il sistema bancario è malato e non funziona. E questo malfunzionamento si basa altrettanto essenzialmente su tre punti cardine. Il cattivo funzionamento di Consob e Banca d’Italia (peraltro conclamato anche nel caso Mps, non dal sottoscritto, ma dai documenti dell’inchiesta); l’inefficienza della magistratura (o più probabilmente delle leggi?) nel punire i colpevoli di reati bancari; la questione dei crediti deteriorati, troppi e troppo facilmente “utilizzabili”. Probabilmente per evitare in futuro, nella fragile economia italiana, situazioni simili bisognerà in qualche modo riformare questo sistema ormai sotto antibiotici da anni.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Oggi come allora

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...