Sul centro storico (ancora)

Leggendo qua e là i commenti sui social (avete ragione: dovrei smettere) ho la percezione che quando si va a esprimere il proprio pensiero lo si voglia per forza di cose imporre e qualsiasi argomentazione, non dico contrastante, ma perlomeno di segno contrario non venga presa minimamente in considerazione. Eppure a me sembra tanto semplice. Cerco di fare un ragionamento molto banale (peraltro già scritto qualche tempo fa su questo blog). Per carattere a me piacerebbe vedere il centro di Siena come le Ramblas di Barcellona; allo stesso tempo se mi aprissero un locale con musica dal vivo sotto casa, probabilmente diventerei proibizionista in men che non si dica. E’ un discorso ovviamente estremizzato (nell’uno e nell’altro segno), che però serve a far capire che la verità non sta e non può stare da una parte sola quando si parla di centro storico a Siena.  Certo, non essendo coinvolto direttamente (non sono un esercente, non sono un residente) ho la possibilità di stare in equilibrio e avere una visione da esterno. Mi pare facile comprendere, però, che mediare non è e non sarà semplice. Comprenderlo, invece, mi pare più semplice. Guardando i social, evidentemente, non pare.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...