In festa

Al via i festeggiamenti dell’Imperiale Contrada della Giraffa per la Vittoria riportata sul Campo lo scorso 2 luglio con il fantino Giovanni Atzeni detto Tittia sul cavallo Tale e Quale. Nelle ultime settimane la Contrada è stata impegnata, attraverso le commissioni preposte, nell’organizzazione del programma dei festeggiamenti, che partirà mercoledì prossimo, 18 settembre, con la presentazione del Numero Unico e si concluderà sabato 28 settembre. “Sono giorni intensi di lavoro – commenta il Priore della Giraffa Bernardo Lombardini – ma anche di gioia, passione ed entusiasmo, con tantissimi contrada ioli impegnati nei locali della Società per allestire la cena della Vittoria e il resto dei festeggiamenti. E’ un momento di grande coinvolgimento che ci vedrà ancora una volta tutti insieme per celebrare la grande Vittoria del 2 luglio 2019. Voglio ringraziare fin da adesso tutti i giraffini che hanno prestato la loro opera, come sempre mettendosi a disposizione anima e corpo per il bene delle Contrada e per condividere giornate di passione e di amore per la Giraffa”.

Il programma. Il programma, come detto, partirà mercoledì 18 settembre alle ore 18.30 quando all’interno della Sala delle Vittorie in piazzetta della Giraffa si terrà la presentazione del Numero Unico. Giovedì 19, ore 18.30, in piazza San Francesco, è in programma il ricevimento delle autorità. Quindi sabato 21 settembre alle ore 20.30 in piazza Provenzano la cena della Vittoria. Da domenica 22 il via alla settimana dei cenini, tutti programmati alle ore 20.30 in piazza Provenzano. Si comincerà con il “Cenino della Vittoria”, quindi lunedì 23 “Giochi senza Frontiere”, nel quale durante la serata si terrà una simpatica sfida alle nostre Contrade Alleate in uno speciale “Gioco del Palio”. Martedì 24 è in programma il cenino “ I migliori anni…in bianco e rosso “ un viaggio nella nostra storia e nei trionfi della Giraffa, tutti in abbigliamento biancorosso.  Mercoledì 25 il cenino “Chi ha incastrato Peter Pan?” una serata per tornare a sentirsi tutti un po’ “cittini”. Il giorno successivo, il cenino “Ciao Darwin Uomini contro Donne” una serie di giochi, sfide, prove di coraggio e l’immancabile sfilata finale daranno una risposta ad una questione irrisolta da secoli, meglio gli uomini o le donne? Ed ancora venerdì 27 il cenino “Gran Galà Giraffino”, con una elegante serata al lume di candela. A seguire musica dal vivo con gli “Shakers”. Durante la serata sarà attivo anche un cocktail bar in aggiunta al bar della Società della Giraffa. Sabato 28 settembre on piazza Provenzano, cenino “Tale & Quale Show”. Durante la cena i nostri artisti giraffini si esibiranno in uno show presentato da Leonardo Fiaschi. Per tutti i partecipanti alla cena è gradito il travestimento da personaggi famosi del mondo dello spettacolo. Chiuderà la serata la musica di Maurizio Dj della Combriccola del Disco. Durante la serata sarà attivo anche un cocktail bar in aggiunta al bar di Società.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

4 risposte a In festa

  1. leonardo ha detto:

    fuori dall’argomento, però voglio segnalarti questa cosa: ieri sera verso le 23 su canale3 davano il rodeo in sardegna.
    c’ho messo un pò a capire cosa fosse e quindi riuscire a collegare il video a qualcosa.
    Sono rimasto impressionato dalla crudeltà delle immagini.
    I canali televisivi di una città che vanta il proprio amore per i cavalli dovrebbe evitare di mandare in onda certi servizi

  2. Giacomo rossi ha detto:

    Augurando buoni festeggiamenti x la vittoria del palio, mi permetto di far notare che il comitato” Si amo le scuole comunali” non si compone di ” circa 700″ persone, ma bensì di oltre 1000 aderenti!
    Delle due una:
    O l’articolista del corriere di SIENA non e’ informato bene( perché non si e informato bene!) e dunque non e ‘ professionale,
    o e’ in malafede mistificando la realtà con l’intenzione di sminuire un dato numerico per avvalorare l’intenzione ( e non l’ipotesi) dell’amministrazione comunale a guida neroverde di statalizzare le scuole d’infanzia…
    A lei la risposta!

    • eliofanali ha detto:

      Carissimo, non sono io a dire che sono in 700, ma il coordinatore Magrini. Da quel dato che è stato virgolettato sono poi – nei successivi articoli – ripartito. Basta mettersi d’accordo insomma. Si legga (o si rilegga) gli articoli, poi ne parliamo.
      Saluti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...