Dì una cosa di sinistra. Dì qualcosa

Dì una cosa di sinistra. Dì qualcosa. Anche non di sinistra. Di civiltà.  Reagisci. Già il taglio dei parlamentari mi pare abbia causato diversi turamenti di naso, peraltro susseguenti all’accordo di governo. L’offensiva turca contro i curdi ha decisamente rotto le acque. E, stavolta, a dire “e il Pd?” sono io e non gli pseudo cultori dell’antipolitica (grillina e non), quelli che sui social tuonavano su Bibbiano e i Marò. Qui non si tratta di fare una battaglia (termine che peraltro calza male con la situazione) colorata di rosso, arancione, fucsia o verde. Qui si tratta di prendere posizione. Una volta nella vita: una posizione. Che sia anche sbagliata. Prima c’era Renzi, adesso non c’è più manco lui. Qualcuno vuole dire qualcosa, a livello nazionale, regionale, locale? Qualcuno vuole alzare la testa e la voce? Qualcuno vuole dire qualcosa, qualsiasi cosa?

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...